Top
Image Alt

Grignani - Studio Legale

Nella sentenza Cass. sentenza 1° febbraio 2019, n. 3133 viene analizzato un caso di licenziamento a seguito di procedimento disciplinare per utilizzo di Internet ed accessi al social network Facebook in orario di lavoro.
La Corte di cassazione affronta il tema dell’acquisizione dei dati della cronologia di Internet (del computer aziendale) da parte del datore di lavoro, ai fini disciplinari. Inoltre, ne chiarisce l’efficacia probatoria in sede processuale, parametrandola all’esercizio dell’onere di contestazione da parte della difesa del lavoratore.

Sul n. 12 di Diritto e Pratica del Lavoro è stato pubblicato un intervento dell’Avv. Andrea Loro a commento della recente sentenza della Corte di Cassazione Sez. Lavoro sentenza 1° febbraio 2019, n. 3133.

Continuando a utilizzare il sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi